Vitalità Stampa E-mail
Scritto da RENZO BALMELLI da L'avvenire dei Lavoratori   

VITALITA' 

 Dalla Laguna è arrivata una ventata di aria fresca grazie alla Mostra che ha restituito al cinema la sua vera collocazione di settima arte tra le varie arti. A rendere ancora più palpabile questa sensazione dopo i lunghi mesi di visioni solitarie, hanno contribuiti anche le polemiche, un ingrediente che non manca mai nei festival.

A Venezia, Cannes, Berlino o Locarno non c’è una volta che il verdetto della giuria non sia stato criticato.

Ma va bene così.

Il riconoscimento più ambito è andato a “Nomandland” un film di rara intensità che accanto al Leone d’oro difficilmente resterà senza premi ovunque sarà presentato. Oltre a onorare il lavoro di una donna, ciò che la Mostra ha significato si riassume nella consapevolezza che il mondo del cinema è sempre vivo e sa ancora stupire.

 

Renzo Balmelli da  L’avvenire dei lavoratori

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information