Per motivi tecnici salterà l'aggiornamento di questa settimana.

Ce ne scusiamo con i nostri lettori.

Torneremo Domenica 19 luglio

Settimanale Anno XVI
Numero 716 del 5 LUGLIO 2020
Tel. 346 8046218
Il libro di Antonio Martino: Movimenti neofascisti... Stampa E-mail
Scritto da Trucioli Savonesi   

 Il nuovo libro di Antonio Martino

Movimenti neofascisti  nelle carte della questura di Savona 
(1945 - 1983)
 

 

INDICE

Introduzione 5

Risultati elettorali del MSI a Savona (1948-1980) 7

Premessa 8

Cap. 1 – L’attività neofascista e monarchica in Liguria nei rapporti dell’intelligence alleata (1945-1946) 9

Le fonti 9

Attività sovversiva nell’Italia liberata 10

Punti di vista reazionari 16

Attività dei neofascisti 25

Le Squadre Azione Mussolini (SAM) a Savona (1946) 36

 

Cap. 2 – Movimento Sociale Italiano (1946-1980) 55

I primi esordi (1946 – 1947) 55

La vigilanza preventiva sull’attività del MSI (1953 – 1966) 56

Befana fascista 1957 61

Il comizio elettorale dell’on. Almirante (1958) 63

Danneggiamento della bacheca del MSI di Vado Ligure (1960) 83

Il VI° Congresso nazionale del MSI a Genova (1960) 87

L’assassinio di Lumumba e il comizio del MSI a Genova (1961) 105

Manifesti abusivi e oscurati (1961-1965) 110

La superbomba sovietica di Sacharov (1961) 113

Il furto dello striscione elettorale a Millesimo (1963) 123

Il comizio dell’on. Romualdi a Savona (1964) 135

La manifestazione contro l’on. Romualdi in visita a Savona (1964) 151

Romano Fassio denuncia il sindaco Carossino (1964) 161

Atti vandalici alla bacheca del MSI-DN (1975) 172

Danneggiamento ai manifesti del MSI-DN (1980) 172

Associazione Nazionale Studenti Medi “Giovane Italia” (1954) 174

Associazione Studentesca d’Azione Nazionale (A.S.A.N.) “Giovane Italia” (1959-1971) 175

Giovane Italia o Gioventù Italiana?(1959) 183

Il Convegno Interregionale dirigenti A.S.A.N. a Milano (1959) 187

Pubblico dibattito alla “Campanassa” (1960) 194

Il raduno interregionale di Modena (1961) 203

Gruppi giovanili del MSI “Camicie verdi” (1964-1965) 229

Gruppo Femminile del MSI “Fiamma” (1964) 237

Fronte Universitario di Azione Nazionale (F.U.A.N.) (1969) 238

Democrazia Nazionale – Costituente di destra (1979) 238

 

Cap. 3 – Formazioni di estrema destra 239

Armata Italiana di Liberazione (1947-1948) 239

Federazione nazionale combattenti repubblicani (RSI)(1948-1950) 247

Associazione Nazionale Arditi d’Italia (A.N.A.I.) (1953-1970) 248

Fronte Anticomunista Italiano (FAI)(1954-1955) 255

Movimento Antibolscevico Italiano (MAI) (1954) 258

Unione Nazionale Epurati (UNE) (1955) 259

Partito Nazionale del Lavoro (PNL)(1958) 262

Associazione Nazionale d’Arma Milizia (ANAM) (1959-1964) 263

Il 37° anniversario della costituzione della MVSN (1960) 265

Organizzazione Segreta Anticomunista (OSA) (1961) 284

Formazioni nazionali giovanili (1962) 286

Centro Studi Ordine Nuovo (1962 - 1966) 287

Associazione “Giovane Nazione” (1963-1964) 293

Associazione Italiana Amici della Spagna (A.I.A.S.) (1966-1968) 309

Unione Nazionale Anticomunista “Pace e Libertà” (1966) 319

G.E.R.S.I. – La Rosa dei Venti (1971-1975) 321

Crociate Nere (1975) 328

Avanguardia Nazionale (1983) 328

 

Cap. 3 – Qualunquisti 335

Fronte liberal-democratico dell’Uomo Qualunque (1945-1949) 338

Partito Qualunquista italiano (1948) 346

 

Cap. 4 – Fascicoli personali 347

Barbieri Giorgio 348

Biglino Aldo 376

Bogazzi Franco 378

Cosentino Orazio 382

Fassio Romano 383

Gulli Francesco 400

Mormile di Campochiaro Ciro 402

Rolandino Giuseppe 410

Schianchi Sergio 413

Tavernese Riccardo 414

Valente Andreina 415

Abbreviazioni 421

Indice dei nomi 423

Indice delle figure 432

Indice 433

 

Tratto dall’introduzione

La presenza di neofascisti a Savona nell’immediato dopoguerra venne segnalata dalla questura nel gennaio 1946 con la scoperta e la neutralizzazione del Gruppo Autonomo Barracu delle SAM, le Squadre Azione Mussolini. Nel novembre dello stesso anno si costituì il Partito Nazionale Italiano (PNI), un precursore del MSI, con pochissimi aderenti e Commissario venne nominato lo studente universitario Ferruccio Lentini, già attivo nel Fronte dell’Uomo Qualunque con Federico Mistretta. I due neofascisti diedero origine nel giugno 1947 alla prima sezione savonese del MSI. 

Nella città di Savona, caposaldo della classe operaia, il MSI e le sue organizzazioni collaterali, ebbero sempre poco seguito grazie al Partito Comunista Italiano (PCI) che ha svolto per lungo tempo e molto più che in altre parti d’Italia, una funzione egemonica sulla politica locale. Una egemonia incontrastata sul piano politico, storico e culturale. In provincia il MSI ebbe maggior successo, seppure molto limitato, in centri della riviera turisticamente rilevanti, quali Alassio, Finale Ligure, Varazze.

 

In vendita nelle librerie e nelle edicole. 

 

Oppure   ACQUISTALO QUI

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information